Indietro

Blunt bob e Pixie cut

I due super trend dell’hairstyle

franck-provost-170
jean-louis-david-284

Il taglio dell’anno esiste. Si chiama Blunt bob ed è un carré lungo, senza frangia, preferibilmente mosso. Ispirato agli anni Novanta, il Blunt Bob è stato espresso magnificamente da Nathalie Portman quando ha impersonato Mathilda nel film Léon. Molto estivo, non costringe ad artifici di piastra e può essere asciugato anche mosso. Mette molto in evidenza mêches e balayages quindi vale la pena valorizzarlo con un bel contrasto di colore!

Un altro taglio super cool è il pixie cut e anche qui troviamo un altro pezzo da 90: Audrey Hepburn in Vacanze Romane. Il pixie cut è asimmetrico ma elegantissimo.  Impone la frangia o il ciuffo: i capelli sono più corti dietro, lunghi su un lato. Ne esistono diverse varianti per venire incontro alle diverse tipologie di capello e di viso: può essere più simmetrico, può avere rasature ai lati. Attenzione solo se si ha il viso molto tondo, perché il rischio dell’effetto “luna piena” è dietro l’angolo! Inoltre il pixie cut è bello liscio, quindi se avete ricci ribelli dovrete domarli!  

pa

Eventi

5 must have per lui

I capi estivi più glamour da avere