Indietro
1920x580

Calze color carne: Si o No?

A Kate Middleton piacciono!

La diatriba è sempre in atto: calza color carne si o calza color carne no? Le puriste della moda, quelle che vanno in giro in inverno pieno a gamba nuda, ovviamente hanno la risposta pronta. Assolutamente no! Esiste addirittura una (ironica) pagina Facebook titolata “Diciamo Basta alle Calze Color Carne!”.

Ma per le comuni mortali il galateo della calza esiste. Allora, anche se demonizzati da più parti, i collant color carne uniformano la gamba e rendono il look più sofisticato. Certo, dovrebbero essere opachi perché quell’effetto lucido smerigliato della trama iridescente fa tanto nonna con la vestaglia. Infatti Kate cadde sulla buccia di banana del collant lucido e si riprese qualche tempo dopo con una sequenza di opachi per correggere il tiro.

Un’altra regola aurea è che la calza color carne non si metta con i cuissardes, ovvero con gli stivali sopra il ginocchio. Il punto è che la calza va scelta di un tono massimo più scuro rispetto alla propria pelle. Mai prendere calze color tabacco se si è diafane! E sarebbero rigorosamente da evitare, nel color carne, gli spessori da 40 denari che fanno tanto manichino anni Cinquanta. Perciò, coprenza di massimo 20 denari, colore molto simile a quello della propria pelle. Il suggerimento delle fashionistas è di utilizzare collant con micro disegni o con lavorazioni: piccoli pois, rete, fiori, in modo da mitigare l’effetto della gamba ambrata. Ma i fronti resteranno sempre divisi: è un argomento che regge poco la mediazione! Quindi, tu sei pro o contro?

calzedonia

Eventi

I fiori di Van Gogh sulla tavola

Giallo su sfondo blu per la Giornata della Terra