Indietro
1920x580

Le fotocamere Bridge

Un ponte fra compatte e reflex

Volete  zoom ottici molto spinti (definiti “superzoom” o “megazoom”) e non intendete  spendere uno sproposito per una reflex e una camera ottica? L’ideale è una bridge! Vi riportiamo i commenti del sito Fotonerd su questo tipo di apparecchio: non è esattamente pensato per un utilizzo professionale, ma alcuni modelli riescono comunque a offrire prestazioni ottime.

Vero è che le bridge assomigliano a delle reflex e non permettono di cambiare l’obiettivo, però sono robuste, hanno un’impugnatura molto pronunciata e spesso hanno la tipica “gobba” al centro del corpo. A differenza delle reflex però, non dispongono di una specchio all’interno del corpo, caratteristica principale delle reflex. Per quanto riguarda la somiglianza con le compatte, invece, hanno un obiettivo che non può essere sostituito, ma con la differenza che non sono portatili come le compatte.

La prima macchina fotografica, che apre la guida alle migliori fotocamere bridge, è Nikon Coolpix B500, modello non propriamente recente ma che ha  ancora qualcosa da dire nel mercato entry level. Sotto la scocca integra un sensore CMOS da 1/2,3 pollici con 16,76 megapixel, mentre l’obiettivo è un NIKKOR con zoom ottico 40x composto da 12 elementi racchiusi in 9 gruppi (tra cui 3 lenti ED). L’ingrandimento 4x rispecchia l’angolo di campo di un obiettivo di circa 3600mm sul formato Full Frame e l’apertura della lente è f/3-6.5. Stabilizzazione dell’immagine presente mentre l’autofocus parte da circa 1 cm di distanza in modalità macro. La raffica di scatto si assesta sui 7fps, la sensibilità ISO ha un range che parte da 125 fino a 6.400, le immagini possono essere catturate solo in formato JPEG e il display è un LCD TFT da 3″ inclinabile di circa 85° verso il basso e 90° verso l’alto. Dal lato video Nikon Coolpix B500 inizia a sentire il peso degli anni, dato che arriva a registrare un Full HD a 30fps, ma per quanto concerne le connettività troviamo sia il Bluetooth che il Wi-Fi, oltre la compatibilità con Nikon SnapBridge. Essendo un prodotto decisamente entry level, anche le sue dimensioni sono relativamente ridotte: 113,5 x 78,3 x 94,9 mm con un peso complessivo di circa 542 grammi con batteria e scheda SD incluse. Nikon Coolpix B500 è un’ottima fotocamera bridge per iniziare a fotografare senza spendere un patrimonio, data anche la sua non più giovane età, ed è disponibile in diverse varianti di colore.

Atre due ottime macchine sono la  Panasonic LUMIX DC-FZ82 che entra di diritto nella guida alle migliori fotocamere bridge per via del suo ottimo rapporto qualità-prezzo e la

Canon PowerShot SX540 HS è un ottimo prodotto per entrare nel mondo delle fotocamere bridge.

foto

Eventi

Ripara i danni compiuti dal sole!

Ristruttura i tuoi capelli

Feel good everydaystyle

Sentirsi bene dentro e portare serenità anche nel modo di vestirsi!