Indietro
1920x5802

Ed ecco la minaudière

Pura bellezza (con un po’ di funzione)

Minaudière è una parola francese che significa “piccola, minuta”. A inventarla fu Charles Arpels, del famoso duo di gioielleria Van Cleef & Arpels, quando andò in visita alla socialite Florence Jay Gould e vide che portava una scatola preziosa con all’interno portasigarette, rossetto, cipria e accendino. Nel corso degli anni, questa mini borsa gioiello è stata perfezionata e abbellita, per diventare un oggetto da ammirare, capace di dare lustro all’abito. La vediamo spesso sul tappeto rosso, addosso alle celebs.

Zara riscopre le minaudières con una preferenza particolare per il legno intarsiato e smaltato. Liberty, rosa antico e bianco con profili di metallo che sembra battuto a mano, di grande impatto scenico. Oppure di vimini intrecciato con cover e manico in pelle, come una sorta di cesta da pic nic miniaturizzata ed evoluta. Stupenda, in paglia intrecciata con manico di pelle a lavorazione canestro: a completare il senso di purezza sono le boules in legno di misura degradante, in legno chiaro. Poi c’è l’immancabile versione in plexiglas, con catena a maglie tonde color ambra, il massimo della coolness.

zara

Eventi

Sabot laserato o sandalo monogram?

Ecco alcune scarpe cool da non perdere