Indietro
1920x580

Il mondo di V 73

Un marchio che ha cambiato il concetto di borsa

La V sta per Venezia, mentre 73 è l’anno in cui è nata Elisabetta Armellini, la creatrice del brand. V73 nasce quasi per scherzo o forse per una piccola sfida personale. E, attualmente, è un brand che conta 400 punti vendita nel mondo, di cui circa 200 in Italia e altri 200 tra Europa, Middle East, Far East e Stati Uniti, con i monomarca augurati a Miami, Parigi, Milano. È nato nel 2012 e in soli quattro anni aveva raggiunto un ricavato di 4 milioni di euro.

Elisabetta era in aeroporto per il volo Parigi – Venezia quando, sfogliando le pagine di Vogue resta colpita da una foto particolare, che vedeva la sovrapposizione di oggetti. Ed ecco l’idea illuminante:perché non disegnare una borsa sovrapposta a un’altra? Creare, in sostanza, una formula ironica e leggera per dar vita ad un accessorio innovativo e di tendenza.

 

Ora le V73 si sono evolute in un progetto unico per design. E anche quando la borsa non è doppia, ha un’estetica diversa dal consueto. Le trovate da Miriade 

miriade

Eventi

Coperte straordinarie

Possibilmente, con copricapo